Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Educazione alimentare Appuntamenti enogastronomici Libri riviste Approfondimenti
 
Educazione alimentare
Microonde
Approfondimenti
Appuntamenti mensili
Libri, Riviste, Radio e TV
I link di Ricette online.com
Educazione alimentare Appuntamenti enogastronomici Libri riviste Approfondimenti  
la Cantina
le Rubriche
Newsletter
Forum
Contatti
Mappa
Pubblicità & Collaborazioni
Home
 


Gli antiossidanti

Introduzione

Gli antiossidanti «

Vedi anche
Indicazioni per una sana e corretta alimentazione
Intolleranze alimentari & Allergie
Ristorazione nell’ordinamento scolastico italiano

Gli antiossidanti
Il termine antiossidanti designa non una categoria di sostanze ma piuttosto un effetto protettivo svolto da diversi composti che comprendono vitamine, minerali, e amminoacidi essenziali. Il risultato più importante di questa azione benefica è il contrasto dei radicali liberi, i quali provocano danni alle cellule proprio mediante processi ossidativi.

Vitamine
La vitamina A (retinolo) ha finora evidenziato le maggiori potenzialità antiossidanti in questo gruppo di nutrienti. L'assunzione di questa sostanza può avvenire anche in maniera indiretta tramite il carotene, un tipo di pigmento vegetale che l'organismo trasforma in vitamina A, e viene pertanto definito provitamina.

Efficacia relativamente minore è invece attribuita alle vitamine dei gruppi B, C, ed E.

Il coenzima Q10 e l'acido lipoico sono sostanze simili alle vitamine ed hanno una marcata azione antiossidante che contrasta gli effetti dell'invecchiamento di cellule e tessuti, l'arteriosclerosi e il degrado del sistema immunitario.

Minerali
Il nostro organismo contrasta in maniera spontanea i radicali liberi tramite appositi enzimi. Nella produzione di questi ultimi giocano un ruolo importante minerali come il germanio, il manganese, il molibdeno, il rame, il selenio e lo zinco, presenti in diversi cibi e in particolare in alcuni tipi di carne e verdure.

Pigmenti vegetali
Si parla molto, ultimamente, di flavonoidi (talvolta definiti anche bioflavonoidi). Si tratta di pigmenti che conferiscono ai vegetali colori molto brillanti, e si trovano in abbondanza in diversi frutti e ortaggi, oltre che nel tè verde e nelle alghe. La loro azione antiossidante è risultata molto evidente in diversi studi, anche recenti, ed è ulteriormente amplificata se abbinata all'assunzione di minerali e soprattutto di vitamina C, con la quale peraltro sono spesso abbinati all'interno degli alimenti.

La clorofilla è molto conosciuta per il suo ruolo da protagonista nella fotosintesi vegetale, ma è anche un formidabile antiossidante. Si trova in quasi tutte le piante, in particolar modo in quelle a foglia verde.

Amminoacidi essenziali
Gli amminoacidi sono i componenti di base delle proteine, e possono essere prodotti quasi tutti dall'organismo umano, tranne 9 che vanno assunti per forza attraverso gli alimenti (soprattutto carne e pesce, ma anche i legumi) e vengono pertanto definiti essenziali. La dieta media delle popolazioni occidentali solitamente garantisce un apporto più che sufficiente di questi nutrienti, dati i larghi (spesso eccessivi) consumi di cibi di origine animale.

inizio pagina