Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Educazione alimentare Appuntamenti enogastronomici Libri riviste Approfondimenti
 
Educazione alimentare
Microonde
Approfondimenti
Appuntamenti mensili
Libri, Riviste, Radio e TV
I link di Ricette online.com
Educazione alimentare Appuntamenti enogastronomici Libri riviste Approfondimenti  
la Cantina
le Rubriche
Contatti
Mappa
Home
 


Approfondimenti

elenco approfondimenti

La preparazione

Ora siete pronti per cucinare. Tenete a portata di mano le pinze, la spatola e la marinata; un forchettone potrebbe essere utile per valutare lo stato di cottura. Se dovete cucinare cibi fragili , usate una piastra girevole, eviterete di dover buttare i pezzi che altrimenti finirebbero inevitabilmente sulle braci.

Spennellate gli alimenti con olio extravergine d’oliva per evitare che attacchino troppo.

Avvolgete i più delicati, come i pesci interi o a tranci, in cartocci di alluminio ricavati dai comuni rotoli che si usano per riporre i cibi in frigorifero.

Tagliate la carne in pezzi abbastanza piccoli, a meno che non vogliate una cottura al sangue (come per la fiorentina); il pollo, se di piccole dimensioni (come i galletti) può rimanere intero.

Potete grigliare i crostacei con il carapace ma risulta difficile capire quando sono cotti; in alternativa, scottateli prima in acqua bollente per 3 – 5 minuti, poi sgusciateli e puliteli.

Mettete il tutto sulla griglia e spennellate frequentemente con la marinata. Se il calore sembra diminuito, soffiate leggermente sulle braci (senza far alzare la cenere). Girate di tanto in tanto e non cucinate eccessivamente i cibi (non devono avere parti bruciacchiate).

Potete valutare il loro stato di cottura dal cambiamento di colore e dalla consistenza.

Ad esempio, la carne di pollo diventa bianco – dorata, quella di maiale bianco – grigia, quella di manzo marrone. In generale, la consistenza dovrebbe risultare più compatta e non deve più colare sangue. La maggior parte dei grassi si sarà sciolta a questo punto.

Tenete presente che quando toglierete i cibi dalla griglia questi continueranno a cuocere, sebbene a temperatura più bassa, ancora per qualche minuto grazie al calore che hanno accumulato. Appena è pronto, togliete quindi immediatamente dal fuoco e salate (non fatelo prima).

I tempi di cottura variano da pochi minuti (alcuni pesci, wurstel, hamburger) fino a un’ora circa (costolette, grandi tagli di carne).

L’attrezzatura
Prima di accendere il fuoco
Il fuoco
La preparazione
Dopo la cottura
Grigliate "originali"

inizio pagina