Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti
  Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti  
Conoscere in cucina
la Cantina
le Rubriche
Newsletter
Forum
Contatti
Mappa
Pubblicità & Collaborazioni
Home
 


Conoscere il Pesce

Introduzione
Pesci, crostacei e frutti di mare
La quantità
Le cotture del pesce
I contorni più adatti
Gli aromi più indicati
Quel cattivo odore di pesce
Mantenere il pesce caldo
Approfondimenti sui vari tipi di pesce «

Coda di rospo

Zona di provenienza - Vive a profondità variabili da 20 a 100 metri infossato su fondi fangosi o arenosi. E' diffusa nel Mediterraneo e nell'Atlantico orientale.

Descrizione e preparazione - Deve il suo nome al fatto che se ne vende soltanto la coda, lunga e carnosa, ma la vera denominazione di questo pesce di mare è quello di rana pescatrice. Nel Veneto la testa (che si vende a parte) è molto usata per fare brodi o gelatine che hanno un sapore squisito. Nei negozi la coda di rospo si trova quasi sempre spellata, quindi non vi sono problemi di preparazione per i meno esperti. La sua carne, rosea e saporita, diventa bianca con la cottura e, sebbene di fibra compatta, è molto tenera e molto apprezzata. Inoltre è quasi priva di lische e di scarto. Durante la cottura il volume della coda di rospo si riduce parecchio, quindi bisogna tenerne conto nel calcolo delle porzioni. La preparazione richiede un lavaggio rapido per evitare che la carne, molto delicata, si deteriori. La coda di rospo si presta a molte gustose ricette.

Vedi anche
Ricette pesci

torna a: Approfondimento sui vari tipi di pesce

inizio pagina