frutta, conoscere la frutta ricette frutta
Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti
  Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti  
Conoscere in cucina
la Cantina
le Rubriche
Newsletter
Forum
Contatti
Mappa
Pubblicità & Collaborazioni
Home
 


Conoscere la Frutta

Conoscere la frutta
Frutta e verdura fresche di stagione? Si grazie
Frutta secca
Frutta antica
Che frutta e verdura trovo in questo periodo? «
Ricette con la frutta

Cocomero

Il cocomero, detto anche melone d'acqua o anguria, è il frutto di una Cucurbitacea (come ad esempio il melone), una pianta strisciante originaria dell'Africa tropicale. Abbiamo testimonianze della sua coltivazione da parte degli antichi Egizi. Può avere forma sferica oppure ovale e arrivare fino a 20 kg di peso.

Caratteristiche qualitative
La buccia del cocomero dev'essere liscia, dura, e di colore verde brillante. La presenza di striature di striature e chiazze bianche o giallastre è normale e non compromette la qualità del frutto.
Quest'ultimo deve presentarsi sodo, senza ammaccature o tagli. Se il frutto è maturo, la polpa dev'essere rossa, fragrante e ricca di semi (questi ultimi possono essere indifferentemente neri, bianchi e gialli.

Proprietà nutritive
Il cocomero è costituito d'acqua per circa il 90 – 95%. E' un alimento molto povero di calorie (appena 20 per ogni 100g) e ricco di sali minerali e vitamine A e C. Molte persone credono che il cocomero provochi problemi di digestione: niente di più falso. Il problema è il consumo errato che viene fatto di questo e di altri frutti: in effetti, la frutta (e a maggior ragione il cocomero) non va consumata a fine pasto, ma da sola e lontano dai pasti. Il cocomero, in particolare, apporta una grande quantità di acqua, che tende a rallentare i processi digestivi, specialmente dopo un pasto abbondante. Dire che il cocomero è difficilmente digeribile equivale quindi a dire che l'acqua è difficilmente digeribile.

Torna all'elenco

inizio pagina