Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti
  Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti  
Conoscere in cucina
la Cantina
le Rubriche
Newsletter
Forum
Contatti
Mappa
Pubblicità & Collaborazioni
Home
 


Conoscere le Erbe e le Spezie

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J
| L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z

Acetosa - Descrizione e Caratteristiche: Erba già nota ai Greci e ai Roman, è una pianta di facile coltivazione, che abbonda in primavera, non deve errere confusa con l'acetosella (pianta ornamentale e decorativa).

Utilizzo in cucina: Le foglie rinfrescanti, acidule, simili agli spinaci, quando sono ancora giovani sono ottime per la preparazione di insalate. Le sue foglie sono tuttavia si prestano anche ad essere sbollentate, ridotte in purè o saltate al burro.

Aglio - Descrizione e Caratteristiche: Questo bulbo, appartenente alla specie Allium sativum, è una delle piante di più ampia diffusione. Si ritiene che l'aglio sia una delle piante più antiche, originaria dell'Asia Centrale, e coltivata fin dagli antichi Egizi; oggigiorno l'aglio é presente ovunque, con diverse varietà che cambiano a seconda della grandezza, del numero degli spicchi e del colore della buccia. Bulbi pieni con pellicola bianca o rosso scura, sono da considerarsi elementi essenziali da prendere in considerazione al momento dell'acquisto. Ha proprietà medicinali. Si trova in commercio durante tutto l'anno e messo in ambiente fresco, asciutto e ben ventilato si conserva a lungo, anche diversi mesi. In alternativa, sbucciato e chiuso in un barattolo di vetro, si conserva bene anche in frigorigero.

Utilizzo in cucina: Può essere utilizzato sia crudo che cotto; é ottimo per minestre, minestroni, pesci arrostiti e carni in generale. Attualmente l'aglio é utilizzato nelle cucine di tutto il sud Europa ed é considerato essenziale per molti dei piatti salati italiani, ma il suo gusto e odore forte ne rendeno consigliabile un uso moderato.

Alloro - Descrizione e Caratteristiche: Pianta sempreverde, conosciuta anche con il nome di alloro, che cresce spontanea nelle regioni mediterranee. Le sue foglie amare e dal gusto pungente del vengono generalmente utilizzate secche, tuttavia in alcuni piatti é richiesto il loro utilizzo appena colte dalla pianta. Le foglie del lauro vengono esportate in tutto il mondo dall'Italia e dalla Grecia, zone dove ce ne sono in abbondanza.

Utilizzo in cucina: Si presta generalmente alla preparazione di tutti i piatti, ma non bisogna comunque eccederne con l'uso. In particolare si presta all'aromatizzazione dell'aceto o per la salamoia.

Aneto - Descrizione e Caratteristiche: Conosciuto anche come finocchio fetido, è una pianta dalle origini incerte che vanno dall'India, al Caucaso o all'Egitto. Ha foglie pungenti, e i suoi frutti (Fetidi se freschi, aromatici se secchi) contengono un olio essenziale, che dà un gusto assai caratteristico.

Utilizzo in cucina: Particolarmente adatto per la preparazioni di minestre o zuppe se tritato. Quando si utlizzano invece i semi, trova impiego nelle salamoie o per la preparazione di liquori o dessert.

Angelica - Descrizione e Caratteristiche: Appartenete alla famiglia del prezzemolo; raggiunge il metro e mezzo d'altezza. I semi e le radici dell'angelica sono ottimi per aromatizzare salse, fumetti di pesce, per confezionare liquori e anche per farcire.

Anice - Descrizione e Caratteristiche: Pianta aromatica annuale, i cui frutti maturi e secchi possiedono un odore aromatico e particolare.

Utilizzo in cucina: Trova degli ottimi impieghi in pasticceria e per il confezionamento di liquori; tuttavia può anche essere usato in cucina.

Anice stellato - Descrizione e Caratteristiche: E' una pianta dall'aroma intenso e aspro, da non confondersi con l'anice.

Utilizzo in cucina: Si presta alla preparazione di piatti esotici. Utilizzato per preparazioni a lunga cottura.

inizio pagina

A | B | C | D | E | F | G | H | I | J
| L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | Z