Ricette nuove e vini per la tua cucina. Educazione alimentare su ricette online
Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti
  Conoscere in cucina Conoscere gli alimenti  
Conoscere in cucina
la Cantina
le Rubriche
Contatti
Mappa
Home





Conoscere la Carne

Introduzione
Suddivisione e classificazione
Conservazione
Frigorifero
Frattaglie
Approfondimenti sui vari tipi di carne «
Carne: come sceglierla

La carne di coniglio

Descrizione e caratteristiche - Bianca, magra, tenera, gustosa, la carne di coniglio va consumata soprattutto d’inverno. Vi sono conigli selvatici di allevamento. I primi hanno carne più saporita e profumata perché, crescendo in libertà nei boschi, si nutrono anche di erbe aromatiche.

Metodi di preparazione - Per essere buoni da mangiare la loro età deve essere compresa fra tre mesi e un anno. Il coniglio giovane si riconosce dal collo e dalle zampe corti. La carne non necessita di frollatura. Il coniglio costa più del pollo e può essere acquistato intero oppure a pezzi.
Per la cottura attenersi almeno a queste poche regole fondamentali:
Prima di passare all’esecuzione della ricetta scelta, tenere a bagno il coniglio per mezz’ora in una soluzione composta da un litro e mezzo d’acqua e un bicchiere d’aceto. Le erbe più adatte per insaporirlo sono il rosmarino, la salvia, l’alloro, il timo, il finocchio selvatico, il basilico.
Mettere uno o più spicchi d’aglio nel recipiente di cottura.
La carne del coniglio è un po’ acquosa, quindi farla saltare alcuni minuti in padella per asciugarla.
I tempi di cottura sono di circa 30-45 minuti, a seconda dell’età dell’animale.

Vedi anche
Ricette carne

torna a: Approfondimento sui vari tipi di carne

inizio pagina